Qatar: benessere e consumo fanno male

71
0
CONDIVIDI

Uno studio dell’università del Qatar, il paese più ricco del mondo, ha evidenziato come benessere e consumo abbiano stravolto la società: in aumento obesità, divorzi e inquinamento.

Il petrolio lo ha trasformato nel Paese più ricco del mondo: nel 2013 il Pil pro capite ha superato i 100 mila dollari con il 14% degli abitanti che è miliardario. Da qui sono nati i problemi che fino a pochi decenni fa questo Paese neanche sapeva esistessero.

L’obesità è il primo: il 70% dei cittadini è sovrappeso, il 41,4% è obeso, il 16,7% ha il diabete. Anche la qualità dell’aria sta diventando un problema, causa i veicoli in strada triplicati ed un traffico sempre più intenso. Infine, sempre causa benessere e consumismo, la percentuale di divorzi ha toccato il 40%. A contribuire al fenomeno ci sarebbero l’accresciuta istruzione delle donne e la loro crescente partecipazione alla forza lavoro, elementi di una possibile emancipazione che non si addice alle rigide regole della sharia.

fonte | notizie

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS