Adrian Wong lascia Google per Oculus VR

497
0
CONDIVIDI

Adrian Wong, ingegnere coinvolto nella realizzazione dei Google Glass, ha lasciato la società di Mountain View in favore di Oculus VR. Dopo quattro anni passati in casa Google ricoprendo il ruolo di Senior Hardaware Engineer nel progetto Glass, Adrian Wong ha deciso di unirsi a Oculus VR per seguire lo sviluppo degli ‘occhiali’ per la realtà aumentata Oculus Rift. L’innovativa società con sede ad Irvine è recentemente passata agli onori della cronaca per essere stata acquisita da Facebook per la modica cifra di 2 miliardi di dollari. Il passaggio sotto l’ala protettrice di Mr. Zuckerberg è stata evidentemente una conferma della bontà del progetto ed in seguito a ciò, Oculus Vr è riuscita prima ad assicurarsi i servigi dei programmatori Aaron Nicholls e Michael Abrash, precedentemente impegnati in Valve, ed ora quelli di Adrian Wong. Al momento non sappiamo con precisione quale ruolo andrà a ricoprire l’ex ingegnere di Google se non che sarà impegnato a “Building the Metaverse” come indicato dal suo account Linkedin.

Attualmente la maggiore preoccupazione degli ingegneri coinvolti nella progettazione degli Oculus Rift (il Developer Kit 2 sarà spedito a partire da agosto 2014) è quella di fornire un’ esperienza di realtà virtuale credibile e coinvolgente senza che le persone ne escano fisicamente provate e Wong, forte di almeno 10 brevetti legati all’ hardware dei Google Glass, sembra avere le carte in regola per dare il proprio contributo alla causa.

Wong

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS