Hashimoto trasforma il figlio in un pilota di Mario Kart 8

2179
0
CONDIVIDI

Mario Kart è sicuramente il titolo video ludico più amato e conosciuto di tutti i tempi, che con il passare delle generazioni ha fatto innamorare di se grandi e piccini. Il merito del grande successo è in parte attribuibile agli importanti effetti speciali creati da Daniel Hashimoto, noto cinematografo, famoso soprattutto per i suoi video in 3D prodotti presso la DreamWorks.

Il suo grande talento artistico ha sempre lasciato il segno in ogni lavoroda lui prodotto, ed è stato proprio questo a spingere l’uomo a trasformare suo figlio di 8 anni in un personaggio di Mario Kart e ad inserirlo in un video di sua creazione. Nel filmato possiamo vedere il bimbo all’interno di un carrello per la spesa dirigersi verso il classico power-up, puntare verso un SUV e sparare il simpatico guscio verde. La macchina con un effetto fatto veramente bene, fa un testa coda per poi ritrovarsi danneggiata nella parte anteriore con segno molto credibili, e termina con un Browser alquanto adirato per il colpo ricevuto.

Questo è solo uno dei video che Hashimoto ha ideato per rappresentare gli effetti speciali nella vita reale. Sul suo canale YouTube, denominato Action Movie Kid, si possono visualizzare tanti simpatico corti con protagonista il figlio. Vi consiglio di spendere un po del vostro tempo per vedere le splendide creazioni di Hashimoto, perche ne vale proprio la pena. In una è stata riprodotto la spada laser di Star Wars la quale è stata usata dal piccolo Hashimoto in occasione della festa di compleanno della mamma.

Vi auguriamo una buona visione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS
  • Luigi Catanoso

    Scusa se mi permetto, e ti prego di prendere questo commentato per il verso giusto, ma l’assenza di un po’ di virgole, apostrofi e accenti non può essere considerata una licenza artistica. Senza dimenticare la concordanza tra genere e numero, che ogni tanto ti perdi. Per carità, il contenuto c’è, ma non ci si può improvvisare autori senza padroneggiare la grammatica. Buona continuazione di lavoro.

    • Gianluca Belloni

      Tranquillo sono una persona che accetta le critiche in modo costruttivo, anche perché è poco che faccio questo lavoro. Tuttavia devo contestare una cosa, non credo si possa esprimere un giudizio riferendosi ad un singolo articolo. Prima di poter giungere ad una conclusione e affermare certe cose, bisognerebbe raccogliere un pó piú materiale, perchè può capitare di sbagliare qualcosa anche solo per disattenzione. Detto questo ti invito a leggere i miei altri 50 articoli. Ti ringrazio per il tempo dedicatomi, con i prossimi faró piú attenzione

      • Luigi Catanoso

        Perdonami, ma a dire il vero è bastato leggere la tua replica, per confermare la mia sensazione. Ad ogni modo, non sono qui per metterti i bastoni tra le ruote, quindi ti auguro davvero buona fortuna.

  • carlo2003beta

    Complimenti a Luigi per il rispetto e la delicatezza ed anche a Gianluca per non essersela presa. Mi rivolgo in particolare a quest’ultimo: se della redazione di articoli vorresti farne il tuo lavoro, e te lo auguro, ti prego di accettare questo piccolo elenco di correzioni sulla tua risposta.
    – dopo “Tranquillo” ci andrebbe una virgola;
    – dopo “contestare una cosa” ci andrebbe un : (due punti);
    – “e affermare” andrebbe sostituito con “ed affermare”;
    – po’ si scrive con l’apostrofo e non con l’accento;
    – il corretto accento di perché è questo e non questo: perchè;
    – stesso discorso per farò e più.
    Cordialità!