Nadella vs. Ballmer: sfida all’ultimo CEO

655
1
CONDIVIDI

Dopo pochi mesi dall’annuncio pubblico di Satya Nadella come nuovo CEO al posto di Steve Ballmer, vogliamo “tirare le somme” di come l’azienda sia cambiata in questi pochi mesi, di come le diverse strategie e l’idea che gli azionisti hanno del colosso informatico siano notevolmente cambiate.

Se avete mai visto Ballmer e Nadella in video avrete capito al volo che la sensazione che i due danno al pubblico e, sopratutto, agli azionisti, sia molto diversa. Da un lato, abbiamo una persona molto carismatica, che vuole catturare l’attenzione del pubblico “gridando”, mostrando la “potenza” di Microsoft. Dall’altra, troviamo una persona calma, pacifica, con cui si può parlare senza finire ad urli e schiamazzi. Sono talmente diversi che Forbes ha definito Nadella l'”anti-ballmer”.

Anche le strategie aziendali sono cambiate con Nadella. Se prima l’azienda americana puntava molto su Windows, sulla sua punta di diamante sin dall’inizio, ora si è più concentrati nel attirare più utenti anche di “bandiere” diverse (iOS, Android) creando applicativi per diverse piattaforme. Sono stati fatti anche dei sacrifici a livello economico, basti vedere la decisione di rendere Windows Phone gratuito ai produttori di smartphone.

Insomma, l’azienda è cambiata in pochissimi mesi. Chissà cosa ci riserverà Nadella nei prossimi mesi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS
  • Clemente De Lucia

    A me Nadella piace tantissimo come nuovo CEO