Reuters è sicura: l’iWatch di Apple rivoluzionerà la wearable technology

71
0
CONDIVIDI

L’iWatch di Apple non è ancora reatà. Eppure, come succede sempre per ogni nuovo prodotto dell’azienda di Cupertino, non mancano report, analisi e indiscrezioni che ne immaginano funzioni, aspetto e tecnologia. L’ultima in ordine di tempo è un’analisi dell’agenzia Reuters che descrive un prodotto rivoluzionario, molto più degli smartwatch e smartband visti fin qui sul mercato.

La prima novità che Reuters riporta è la volontà di Apple di creare un App Store dedicato all’iWatch o una sezione dell’attuale completamente proiettata alle app disponibili per la nuova piattaforma. Reuters sostiene poi che iWatch bisserà per Apple l’impegno messo in campo per il lancio del primo iPhone. A testimonianza di ciò, l’agenzia cita l’arrivo e il lavoro in Apple di professionisti importanti che in precedenza si sono occupati di tecnologie biometriche e sensori adatti al monitoraggio della vita quotidiana tra i quali Marcelo Lamego, Ravi Narasimhan, Nima Ferdosi, Alexander Chan, Nancy Dougherty e Divya Nag. Reuters sostiene che iWatch, per una serie di scelte operate da Apple nel corso dell’ultimo anno, non sarà un clone delle smartband viste fin qui. Non servirà soltanto a contare passi o battiti cardiaci, ma opererà con funzioni avanzate nel campo medico e della salute. 

Quando Apple introdusse sul mercato iPhone, gli smartphone touch erano già realtà, ma non avevano conquistato la fiducia dei clienti, in particolar modo di chi utilizzava un telefono per lavoro. Oggi nel campo delle tecnologie indossabili la realtà è più o meno la stessa. Esistono già numerosi esempi di orologi intelligenti e bracciali dedicati al fitness e alla cura del corpo. I report, però, ci dicono che la gente ancora non li ama. O meglio: non ama il modo in cui lavorano, le funzioni e l’aspetto che questi prodotti hanno. La wearable technology è in piena crescita. Probabilmente però, come per gli smartphone,  sarà ancora Apple a indicare la giusta rotta da seguire.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS