PayPal, Rakesh Agrawal: insulti via Twitter verso un collaboratore

667
0
CONDIVIDI

Il neo arrivato di PayPal, Rakesh “Rocky” Agrawal, ex consulente e attuale Direttore delle Strategie Globali, ha suscitato grosse polemiche nelle ultime ore, dopo aver pubblicato una serie di tweet per nulla benaccetti nei confronti di una collega. Rocky, che si trovava al momento del accaduto in vacanza in New Orleans al Jazz Festival, ha pensato bene di testare il nuovo smartphone di Android insultando pesantemente un collaboratore via Twitter per poi cancellarli poco dopo.

Business Insider è riuscito a immortalare e a salvare il flusso di tweet di Agrawal prima che questo li eliminasse. Gli epiteti utilizzati nei riguardi dei collega hanno lasciato perplesse milioni di persone e allo stesso modo i dirigenti di PayPal. I tweet di Agrawal sono stati indirizzati nei confronti del Vice Presidente della compagnia di San Jose, Christina Smedley, che ha giudicato “un inutile manager da strapazzo” e un “pezzo di” un qualcosa che in inglese fa rima con tweet.

“Ieri stavo usando un telefono nuovo che ho comprato perché volevo provare le esperienza di Android. Questi messaggi sono stati pensati per un collega.”

Queste le parole di Rocky sul social network con l’uccellino, il quale poco dopo ne ha postato un altro come promemoria per se stesso:

“Nota per sè: non testare un telefono nuovo quando sei stanco e dopo aver lavorato duro per 20 ore al giorno, mentre sei in vacanza.”

 

paypal-twitter-rank-agrawal

Alle parole del Direttore delle Strategie, la società di Ebay ha reagito pubblicando a sua volta un tweet in cui ha comunicato l’avvenuto licenziamento di Agrawal per comportamento illecito e vergognoso.

“Bisogna trattare ognuno con rispetto. Nessuna scusa. PayPal ha tolleranza pari a zero.”

La reazione di PayPal è più che corretta e comprensibile, il rispetto per le persone è la prima cosa che bisogna avere non solo nell’ambito lavorativo ma sempre soprattutto nella vita di tutti i giorni. Non ci sono scusanti per il comportamento arrogante di quello che ora è l’ex-Direttore delle Strategie Globali, il quale non ha potuto ricevere immediatamente il tweet che ne ha annunciato il licenziamento, ma ci auguriamo lo possa leggere presto.

rispetto

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS