Paga l’affitto ma mancano 3 euro, sfrattato

54
0
CONDIVIDI

Siamo in Italia, è normale! Questo è un ritornello che sentiamo ormai troppo spesso durante le nostre chiacchierate con amici o parenti. Purtroppo però i fatti non smentiscono questa affermazione. Pensate che in provincia di Ravenna un uomo, sposato e con due figli, è stato sfrattato per una morosità di soli 3 euro. Per i soliti problemi economici, che ormai troppo spesso condizionano le famiglie italiane, l’uomo non riusciva a pagare l’affitto da diversi mesi.

Dopo esser riuscito a trovare i soldi, il protagonista di questa spiacevole vicenda si è recato in banca per effettuare il pagamento della somma dovuta, ovvero 1.938 euro. Peccato però che la banca abbia prelevato da questa somma le commissioni, facendo così scendere l’importo del pagamento a 1.935 euro. Per colpa di questi 3 euro mancanti l’uomo ha ricevuto lo sfratto.

Dopo il danno la beffa. Indovinate un po’ quale data hanno scelto per l’esecuzione dello sfratto? Il 20 aprile, Pasqua.

fonte | Blog di Beppe Grillo

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS