Il Samsung Gear Fit non monta Tizen, ma RTOS

1672
1
CONDIVIDI

Tutti, o almeno quasi tutti, davano per scontata la presenza del sistema operativo Tizen sul nuovo Gear Fit di Samsung. Oggi scopriamo invece che questo nuovo braccialetto intelligente non monta Tizen, bensì RTOS, ovvero Real Time Operative System. Ma perché questa scelta? L’azienda sudcoreana potrebbe aver scelto questo nuovo sistema operativo per salvaguardare la durata della batteria, che con Tizen sarebbe durata molto meno.

RTOS è un S.O. molto più semplice, quindi ha bisogno di molta meno energia per funzionare come si deve. Il senior vice president of product and technology di Samsung Telecommunications America ci dice che grazie a questa scelta il Galaxy Gear può essere utilizzato anche 3 o 4 giorni prima di una ricarica.

Purtroppo però questa scelta penalizza gli sviluppatori, che si troveranno in difficoltà nello sviluppare app dedicate a questo prodotto.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS
  • Federico Teruzzi

    Stiamo tornando ad un mercato con troppa frammentazione a livello di OS. Sarebbe meglio che si creasse un consorzio per sviluppare un nuovo sistema operativo a livello globale almeno per il settore mobile.