Dieci miti da sfatare sui Google Glass

30
0
CONDIVIDI

Dopo tante chiacchiere, Google ha utilizzato un post su Google+ per sfatare dieci miti sui suoi Glass. Dalle accuse di distrazione alla privacy, c’è stato spazio per rispondere alle più comuni, e talvolta stupide, critiche ad un prodotto non ancora sul mercato.

1. I Google Glass sono fonte di distrazione

Contrariamente a quanto si pensa i Glass aiuteranno le persone a vivere in diretta le proprie esperienze, lasciando da parte lo schermo di uno smartphone. Non aumenteranno le distrazioni perché, esattamente come uno smartphone, saranno in stand by per la maggior parte del tempo.

2. I Google Glass registrano tutto

Assolutamente no. I Google Glass si attivano soltanto con un comando di chi li indossa. I video standard sono di soli dieci secondi e, in ogni modo, l’attuale batteria non permette di tenerli in registrazione per più di quarantacinque minuti.

3. I Google Glass sono un prodotto per geek o nerd

Google ha spiegato che tra gli Explorer che attualmente stanno testando il prodotto negli Stati Uniti ci sono diverse categorie di persone: genitori, vigili del fuoco, guardiani di zoo, mastri birrai, studenti di cinematografia, giornalisti e medici. Questo perché in futuro i dispositivi di questo tipo diverranno comuni per ogni tipo di persona.

4. I Google Glass sono già pronti per il rilascio

Google ha spiegato come attualmente il prodotto sia soltanto un prototipo e come siano importanti tutti i feedback degli explorer che li stanno testando. I Glass sono in continua evoluzione: hanno infatti ricevuto tre aggiornamenti hardware e nove aggiornamenti software in 11 mesi.

5. Nei Google Glass c’è il riconoscimento facciale

Al momento non è presente questa funzionalità. Google sottolinea come ogni applicazione che sarà disponibile sui Glass dovrà essere approvata da Google stessa e applicazioni di questo genere non potranno essere inserite senza il controllo di Mountain View.

6. I Google Glass bloccano lo sguardo

Falso. Il prisma che proietta le informazioni è posizionato in alto a destra e lascia completamente libero il campo visivo.

7.  I Google Glass sono uno strumento di controllo e sorveglianza

Esistono già sul mercato soluzioni ben più nascoste dei Google Glass per questo scopo.

8. I Google Glass sono un privilegio per ricchi

E’ vero. Il prototipo ufficiale costa 1500 dollari, ma non tutti gli appasionati sono ricchi. alcuni di essi hanno lanciato campagne su Kickstarter, altri hanno avuto il dispositivo grazie al loro datore di lavoro mentre altri ancora li hanno ricevuto come regalo.

9. I Glass sono vietati ovunque

No. Valgono le stesse regole e il buon senso che si utilizza con gli smartphone.

10. I Google Glass annulleranno qualsiasi tipo di privacy

Questo è uno degli aspetti più controversi sui Glass. Ma è lo stesso discorso fatto alla nascita delle fotocamere, videocamere e smartphone.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS