La NSA spiava le reti di Huawei

554
0
CONDIVIDI

Nel 2012 il governo americano ammetteva di essere spaventato dalle apparecchiature di Huawei, che potevano rappresentare un rischio per la sicurezza nazionale. Ora scopriamo però che gli USA si sono comportati proprio come credevano si stesse comportando Huawei. Secondo quanto riporta il The New York Times, la NSA avrebbe creato un varco all’interno delle reti di telecomunicazione di Huawei per raccogliere informazioni private.

Sfruttando la popolarità delle reti Huawei, che mettono in comunicazione un terzo della popolazione mondiale, la NSA ha provato a spiare comunicazioni importanti tra top manager della società, cercando legami tra Huawei e l’Esercito di Liberazione del Popolo (People’s Liberation Army) di cui il CEO di Huawei, Ren Zhengfei, era membro.

Lo scandalo NSA continua a mietere vittime. Vedremo se uscirà dell’altro.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS