Apple migliora la modalità Flyover su Mappe

805
0
CONDIVIDI

Nell’ultimo periodo Apple si è impegnata molto per migliorare le proprie mappe, inizialmente ritenute poco affidabili se non addirittura pericolose, dato che spesso sbagliavano strada e portavano gli utenti in luoghi lontani e decisamente poco piacevoli da visitare. Poi un particolare disguido accaduto ad un consumatore australiano ha addirittura portato Tim Cook, CEO di Apple, a scusarsi con l’utenza per i problemi riscontrati e a consigliare di non utilizzare l’applicazione per ragioni di sicurezza.

Col tempo però le cose sono migliorate molto e la società di Cupertino ha aggiornato svariate volte il proprio servizio mappe, arrivando a creare un’app quasi completa e pratica come Google Maps anche se, a parere mio, ancora non è giunta all’accuratezza e alle funzioni disponibili con l’applicazione di Big G.

Flyover

Una tra le più interessanti funzioni introdotte dalla società della mela morsicata è Flyover, che permette di visitare più di 80 città del mondo con una visuale panoramica simile a quella che si avrebbe da un elicottero. Tra le città italiane già supportate da questa modalità annoveriamo Milano, Roma, Ancona e Perugia ma presto potrebbero essere disponibili altre località nel Bel Paese. Nell’ultima settimana Apple ha introdotto altre 2 nuove città in Europa: in Spagna la città di Cordoba e in Francia la famosa Saint-Tropez. Anche la città australiana di Perth gode ora del pieno supporto alla modalità Flyover.

Per ora è tutto; non ci resta che attendere ulteriori sviluppi dell’app, sperando che Apple decida di inserire anche un’altra importante feature di cui si sente la mancanza: la visualizzazione dei trasporti pubblici con informazioni complete su orari e servizi, proprio come accade già con Google Maps. Vedremo anche se la società di Cupertino deciderà di apportare consistenti modifiche con l’avvento di iOS 8.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS