Turchia boccia Twitter, anche i DNS Google sono bloccati

734
0
CONDIVIDI

I turchi erano ormai in mano ai soli DNS di Google per avere ancora accesso al social network Twitter. Il governo locale ha però staccato la spina anche a quest’ultimo spiraglio rimasto aperto per l’accesso al social network da 140 caratteri. La Turchia esclude quindi Twitter dalla propria quotidianità, scatenando il malcontento della popolazione, che pretende una comunicazione più libera.

La Casa Bianca ha esternato la propria vicinanza al popolo turco, che per il momento dovrà accontentarsi del solo Facebook (forse anche di Google+) per condividere idee, opinioni, pensieri, notizie.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS