Il più grande mago con le carte è non vedente

144
1
CONDIVIDI

Richart Turner è un mago, considerato uno dei migliori prestigiatori. Ma la cosa assolutamente incredibile è che Turner è cieco.

Turner si definisce un “meccanico delle carte”, nel senso che i suoi giochi sono basati sul tocco fisico, molto preciso e sensibile, un tocco che ha sviluppato anche come conseguenza alla perdita della vista, avvenuta a causa di una malattia degenerativa che lo ha colpito quando aveva nove anni.

Per anni mi sono allenato dalle 10 alle 20 ore al giorno, 7 giorni alla settimana. In pratica un terzo di tutta la mia vita. Non faccio mai cose a caso, mi esercito sempre sui movimenti. Ci sono movimenti che ho fatto 50 o 60 milioni di volte

racconta Turner. La sua abilità assolutamente eccezionale, ha dato il via per la realizzazione di un film sulla sua storia.

fonte | notizie

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS
  • Antonio

    Quello che fa è tutto finto e se anche la sua cecità fosse finto?? XD