Il Friburgo c’è, vittoria e salvezza riaperta

72
0
CONDIVIDI

Friburgo – Werder Brema     3-1 

 

Friburgo: Baumann – Krmas, Ginter, Mujdza, Sorg – Schmid, Schuster, Darida, Guede, Klaus – Mehmedi.  All. Streich

Werder: Wolf, Lukimya, Prödl, Bargfrede, Obraniak, Makiadi, Hunt, Di Santo, Junuzovic, Ignjovski, Caldirola.  All. Dutt

Arbitro: Michael Weiner

Marcatori: 15′ Schuster, 53′ Klaus, 59′ Mehmedi, 70′ Petersen (W)

 

Seconda vittoria consecutiva, sette reti realizzate e solamente due subite. Il Friburgo c’è e vuole restare in Bundesliga anche la prossima stagione, conquistando una salvezza che solo un mese fa sembrava un miraggio. In sole due gare la squadra di Christian Streich ha messo ko Francoforte e Werder Brema ritrovando in un colpo solo vittoria, coraggio e soprattutto punti. Anche stasera al Mage Solar Stadion i rossi di Brisgovia hanno giocato una gara sontuosa, fatta di tocchi rapidi e verticalizzazioni improvvise che hanno spazzato via un Werder Brema brutto da vedere e mai in partita. Un 3-1 meritato che poteva anche avere dimensioni maggiori se gli avanti di casa avessero sfruttato tutte le occasioni create. Sprofonda di nuovo in piena lotta retrocessione invece il Werder, incapace non solo di tornare alla vittoria ma anche di offrire un gioco che si possa chiamare tale. Una squadra che è sembrata un fantasma e che ora deve guardarsi indietro con preoccupazione.

Il primo gol è arrivato nel primo tempo grazie ad un bel tiro ad incrociare di Schuster che ha battuto sul palo lontano Wolf. Il raddoppio è arrivato invece nella ripresa grazie ad un’azione splendida del Friburgo: grande giocata di Darida sulla sinistra, tocco in area per Mehmedi che vede libero al centro Klaus che al volo raddoppia. Sulle ali dell’entusiasmo arriva anche la terza rete con Mehmedi che corona alla grande una prestazione meravigliosa mettendo in rete una palla vagante in area dopo una bella azione di Guedè. Il gol dell bandiera dei Verdi arriva al 70′ grazie al neo entrato Petersen che mette dentro un assist di Hunt dopo un errore in disimpegno di Ginter.

Il Friburgo vola e mercoledì prossimo se la vedrà con l’Amburgo per chiudere il cerchio. E’ chiamato invece all’impresa il Werder che deve superare il Wolfsburg. La lotta salvezza si fa sempre più serrata.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS