Apple: secondo un brevetto la batteria diventerà “smart”

1090
1
CONDIVIDI

Apple, così come tutte le altre società tech, si sta impegnando molto per rendere il problema batteria un po’ meno pesante da affrontare. La società con sede a Cupertino ha da poco brevettato quella che potremmo definire tranquillamente “batteria smart“. Questa nuova batteria immaginata da Apple sarà controllata via software. Nulla di rivoluzionario nella batteria in sé, ma il sistema sarà in grado di monitorare i cicli di ricarica degli utenti.

Proviamo a spiegare il suo funzionamento con un esempio: se il sistema operativo monitora le vostre abitudini capendo che ogni giorno, dalle 14 alle 16, utilizzate poco il dispositivo allora durante questo arco temporale verrà abbassata la frequenza del processore, la luminosità e verrà disattivato il 4G per risparmiare energia.

Anche Apple completa il brevetto con un esempio, parlando però di gaming. Quando si gioca in una stanza a luce soffusa il sistema operativo potrebbe decidere di ridurre lievemente la luminosità dello schermo, così da conferire maggiore energia al processore.

Credete in questa nuova soluzione oppure vi sembra un po’ troppo fantascientifica?

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS
  • robroberto89

    Basta che questi processi nn consumino piu del risparmio effettivo..cmq almeno un 2000 di batteria potrebbero metterla