Corsi di pianto in Giappone: migliorerebbero la salute

161
0
CONDIVIDI

Secondo una scuola di pensiero che sta prendendo piede in Giappone, le lacrime migliorerebbero la salute, tanto da far nascere dei corsi per imparare a piangere.

Uno dei principali promotori di questi corsi è Takashi Saga, che si definisce un “sommelier del pianto”. Molti arrivano con un atteggiamento del tipo “tanto non mi farete mai piangere”, ma durante gli incontri è raro che qualcuno riesca a non fare scendere neppure una lacrima.  Gli incontri sono infatti centrati sulla presentazione di disparate scene commoventi: da storie tradizionali, a canzoni, a video.

Certamente, a contribuire alla diffusione di questi incontri c’è il fatto che in Giappone il pianto è sostanzialmente un tabù, e la cultura vieta rigorosamente di piangere di fronte ad altre persone. L’idea del “sommelier del pianto” non è priva di fondamento: studi scientifici confermano che le lacrime contengono ormoni, gli stessi rilasciati durante un’intensa attività fisica.

fonte | notizie

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS