Bayern, multa dell’UEFA per striscioni offensivi

129
0
CONDIVIDI

Il problema degli striscioni o dei corsi offensivi  non è solamente un problema italiano. L’UEFA sta aprendo infatti un procedimento disciplinare contro il Bayern Monaco, per colpa di alcuni striscioni offensivi apparsi durante la gara di ritorno di Champions League tra i Bavaresi e l’Arsenal giocata ieri all’Allianz Arena.

I tifosi del Bayern hanno esposto in particolare uno striscione in cui offendevano in un colpo solo sia i supporters ospiti che la comunità gay. Secondo un rapporto del tabloid britannico “DailyThelegraph”, il massimo organismo continentale del calcio ha così deciso di proporre una multa di 50.000 euro con cui sanzionare gli ultras tedeschi. Di sicuro l’UEFA, che sta portando avanti la campagna, Against Racism in Europe (FARE), procederà contro i Campioni d’Europa.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS