EA: la realtà virtuale ci interessa ma…

613
0
CONDIVIDI

Andrew Wilson, chief executive officer per EA, è intervenuto alla conferenza SXSW Gaming dando qualche piacevole anticipazione sul futuro del videogaming. Wilson dice che la sua società si sta concentrando molto sulle attuali modalità di gioco, ovvero quella da salotto, con TV da 80 pollici e surround 7.1 per intenderci, e quella da PC, più indicata per chi ama giochi di ruolo o FPS. Un’altra modalità di gioco molto apprezzata dagli utenti è quella mobile, su cui EA sta lavorando molto.

Ci sarebbe però una quarta modalità, ancora inesplorata ma molto interessante. Questa modalità riguarda la realtà virtuale. Secondo Wilson, questa modalità potrebbe scuotere completamente l’industria del videogame.

“Quando guardo uno qualsiasi dei dispositivi VR, non mi domando “Che cosa arriva ad offrire quel dispositivo” ma il desiderio dei giocatori di avere un diverso tipo di modalità. Questa nuova modalità potrebbe essere consegnata agli utenti anche attraverso un auricolare, o attraverso qualche ologramma che spunta fuori dal pavimento del salotto.”

Electronic Arts intende quindi esplorare questa ipotetica quarta modalità di gioco, rimanendo però ben concentrata sulle altre tre modalità, già presenti sul mercato.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS