Incontro Tim Cook-Netanyahu: il video svela l’Executive Briefing Center

634
0
CONDIVIDI

Il primo ministro israeliano Netanyahu è appena tornato dal suo viaggio negli States volto a sensibilizzare l’opinione pubblica sui problemi del Paese. Tra le visite programmate saltano subito all’occhio quelle legate al mondo della tecnologia. Netanyahu infatti ha incontrato i fondatori di Whatsapp e Tim Cook, CEO di Apple. Non sappiamo esattamente di cosa abbiano parlato nel corso di questo meeting, probabilmente il tema sarà stato incentrato sui futuri investimenti da parte di Apple nel paese.

Netanyahu visita USA

Ieri lo staff del primo ministro ha caricato su YouTube un breve video che raccoglie i momenti salienti dell’incontro con Tim Cook a Cupertino, ma i più curiosi avranno modo di dare una rapida occhiata ad alcune stanze dell’Executive Briefing Center di Apple. All’ingresso troneggia questa celebre citazione di Steve Jobs:“Se fai qualcosa e risulta abbastanza buona, allora dovresti cominciare a fare qualcosa d’altro di meraviglioso, non soffermarti su di essa per troppo tempo. Basta capire che cosa c’è dopo” frase molto attuale, con la quale il fondatore di Apple incita tutti a continuare sempre ad innovare, senza sedersi sugli allori per via del successo. “Non si può richiedere questo al governo” esordisce Netanyahu, contemplando le parole scritte a caratteri cubitali sulla parete. “No, vorrei fosse possibile” risponde sorridendo Tim Cook, consapevole delle difficoltà in cui versa Israele.

La visita prosegue poi tra gli obiettivi delle fotocamere e i microfoni dei giornalisti, i due raggiungono la sala principale dove pranzano in compagnia di tutti i dirigenti della società. Sul monitor della sala conferenze spicca il messaggio di ben venuto rivolto dalla società di Cupertino nei confronti del primo ministro. Vi lasciamo alla visione del filmato:

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS