Nord-Derby infuocato, Dortmund e Bayer per risalire

37
0
CONDIVIDI

Anche se non è cominciata al meglio (complice lo scialbo pareggio tra Hertha e Friburgo di ieri sera) la 23.a giornata si presenta come una delle più infuocate e combattute della stagione. In primo piano c’è naturalmente il Nord-Derby tra Werder e Amburgo, che stavolta oltre al prestigio si giocano anche importanti chance salvezza. Entrambi i tecnici hanno promesso una partita di grande impegno e combattività, anche se la paura di perdere potrebbe riflettersi non poco sullo spettacolo. Dutt non avrà a disposizione Kroos e Caldirola per squalifica ma recupera il talento fondamentale di Aaron Hunt. Per vincere il 100° Nord -Derby della storia, Mirko Slomka si affida allo stesso undici vittorioso contro il Dortmund, sperando che Lasogga (convocato in nazionale maggiore da Loew) possa festeggiare con il gol.

Cerca rivincite il Bayer Leverkusen, che ospita alla BayArena un pericoloso Mainz. i rossoneri, a secco di vittorie da 4 partite, devono tornare alla vittoria in casa per non rischiare di perdere il secondo posto in classifica. Non sarà facile contro questo sorprendete Mainz, lanciato a gonfie vele verso l’Europa League. mancheranno tra i padroni di casa Spahic e Castro per squalifica mentre tra i biancorossi di Tuchel ci sarà la pesantissima assenza di Nicolai Muller. Discorso quasi identico per il Borussia Dortmund, chiamato a dimenticare la pesante sconfitta di Amburgo. La bella prestazione con vittoria offerta a San Pietroburgo ha ridato morale alla truppa di Jurgen Klopp che adesso cerca l’allungo decisivo verso il secondo posto. Bisognerà battere il Norimberga, una delle migliori squadre dell’ultimo periodo in Bundesliga. Non a caso Klopp ha elogiato il grande lavoro fatto dal tecnico del Club, Verbeek, che ha preso una squadra già retrocessa e l’ha riportata quasi a metà classifica. I Franchi arrivano alla sfida con molte assenze ma troveranno un Dortmund privo della velocità di Marco Reus, fermo per squalifica. Probabile il ritorno di Hummels dal primo minuto.

Ruoli invertiti tra Augsburg e Hannover, dove i padroni di casa giocano per proseguire il sogno Europeo mentre gli ospiti hanno bisogno di punti per uscire dalla lotta salvezza. Si prevede una bella gara in Baviera, complici due tecnici, Weinzierl e Korkut, che amano giocare a calcio. Il portiere dei sassoni Zieler ha messo in guardia i suoi dal pericolo retrocessione invitandoli ad una grande gara. Ci saranno nuovamente Diouf e Rudnevs in avanti mentre tra i padroni di casa ci sarà la pesante assenza di Callssen-Bracker in difesa. Tutti gli occhi sono Andrè Hahn, convocato in nazionale da Loew dopo una stagione super.

M’gladbach e Braunschweig è la sfida tra due deluse vogliose di riscatto. L’Eintracht, dopo aver rinnovato il contratto del tecnico Lieberknecht fino al 2017, deve fare punti se non vuole abbandonare le ultime speranze di salvezza. Proprio l’allenatore dei Leoni si affida al cuore dei suoi ragazzi invitandoli ad un’altra partita storica fatta di cuore e sacrificio. Dall’altro lato c’è un Borussia che nel 2014 è crollato clamorosamente conquistando solo 2 punti in 5 partite. Troppo pochi per pensare alla Champions League anche se le speranze non ancora svanite. Favre si affida al suo undici titolare sperando di avere a disposizione Arango che nell’ultima settimana si è allenato ancora a parte.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS