Europa League: Francoforte, pareggio d’oro in Portogallo

57
0
CONDIVIDI

Lo aveva detto Veh nella conferenza stampa di presentazione del match: “Andremo ad Oporto per fare risultato” e così è stato e ne è uscita contrariamente al trend dell’Europa League una partita piuttosto piacevole, aperta dall’ex interista Quaresma allo scadere del primo tempo al termine di una bella azione solitaria. Nella ripresa il match entra nel vivo anche e soprattutto per merito dell’Heintracht che parte con la chiara idea di agguantare il pareggio il prima possibile, invece ad andare in rete è ancora il Porto con l’altro esterno d’attacco Silvestre Valera servito all’interno dell’area. Potrebbe essere il colpo del ko per i tedeschi che invece hanno il merito di crederci e rialzarsi subito per merito di Joselu che brucia Helton alla sua sinistra. Saltano gli schemi e la partita si fa vibrante, passano cinque minuti e Alex Sandro insacca nella propria porta il definitivo 2 a 2. Non succede più nulla di rilevante, se non un paio di calci d’angolo per la squadra di casa, al Francoforte sta bene il pareggio, conscio del fatto che alla Commerzbank Arena potrà contare su un dodicesimo in campo, il suo immenso pubblico.

Porto – Eintracht Francoforte   2 – 2
Porto: Helton – Danilo – Maicon – Mangala – Alex Sandro – Fernando –  Herrera – Josue – Varela – Quaresma – Martinez  All. Fonseca
Eintracht Francoforte: Trapp – Jung – Zambrano – Madlung – Oczipka – Schwegler – Rode – Meier – Flum – Joselu  All. Veh

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS