La tecnologia sulle auto è così necessaria?

736
0
CONDIVIDI

Più passano gli anni e più la tecnologia migliora, rendendo la nostra vita sempre più semplice. I telefoni cellulari si sono voluti in modo esponenziale nel corso degli ultimi anni, dando vita anche ad una nuova categoria, quella dei tablet, che nasce proprio dall’esigenza di avere a disposizione smartphone sempre più grandi. Anche le automobili sono migliorate moltissimo dal punto di vista tecnologico.

Le aziende automobilistiche più importanti utilizzano ormai sistemi di bordo computerizzati che danno accesso a moltissime funzionalità, si interfacciano con i nostri dispositivi mobili e ci permettono di navigare sul web. L’auto sta diventando un vera e propria stazione multimediale, andando però a perdere quella che è la sua “mission” principale, ovvero trasportarci da un luogo ad un altro.

Più che lavorare a droni incorporati pilotabili via tablet, quest’ultimo ben incastonato all’interno del cruscotto, andrei a migliorare i nostri sistemi di sicurezza, rendendo la guida nettamente più sicura grazie al montaggio di speciali sensori che monitorano la nostra posizione e quella delle auto che ci circondano. Se siamo in grado di realizzare auto che guidano da sole, o che almeno arrivano da sole sotto casa, sicuramente siamo in grado di montare questi speciali sensori dedicati al monitoraggio della posizione anche su auto low cost.

Sia chiaro, non devono assolutamente mancare sistemi di intrattenimento all’interno delle moderne automobili. Amo alla follia la soluzione Sync realizzata da Ford, che semplifica notevolmente le operazioni non inerenti alla guida in auto. Questo sistema integrato di comunicazione e intrattenimento, presentato nel 2007, è integrato su molte autovetture Ford, come la Ford Fiesta o la Ford Focus (maggiori informazioni sulla Ford Focus su Autoscout24.it).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS