Il Mainz piega l’Hannover e vede l’Europa

60
0
CONDIVIDI

Mainz – Hannover    2-0

 

Mainz: Karius; Pospech, Bell, Noveski, Junior Diaz; Geis, Park; Saller, Malli, Muller; Okazaki.  All. Tuchel

Hannover: Zieler; Rajtoral, Marcelo, Hoffmann, Schulz; Schmiedebach, Stindl; Huszti, Bittencourt; Diouf, Rudnevs.  All. Korkut

Arbitro: Manuel Grafe

Marcatori: 51′ Malli, 93′ Choupo – Moting

 

Il Mainz si dimostra inarrestabile in questa stagione e tra le mura amiche della Coface Arena piega per 2-0 l’Hannover nell’anticipo della ventunesima giornata di Bundesliga. I biancorossi di Thomas Tuchel hanno avuto il merito di credere di più nella vittoria e grazie ad un second di tempo bello e spettacolare, sono riusciti meritatamente a far loro la partita. Bravo Tuchel ad inserire ad inizio secondo tempo il camerunense Choupo-Moting, che in pochi minuti ha cambiato la partita a favore dei suoi. Con questo successo il Mainz si porta a 33 punti in piena zona Europa League, staccando proprio l’Hannover di 9 punti. Infatti con questa sconfitta i sassoni di Korkut abbandonano i sogni europei e devono tornare a guardarsi le spalle con la zona retrocessione ormai lontana solo 7 punti. L’hannover visto stasera a Magonza è stato molto simile a quello visto contro lo Schalke domenica scorsa, ovvero una squadra molto volitiva ma piuttosto disordinata e confusionaria nel creare azioni pericolose.

Il primo tempo è trascorso senza particolari sussulti, con le due squadre molto corte e solide in difesa. Nella ripresa, anche per merito dell’entrata di Choupo-Moting, il Mainz ha preso in mano la gara trovando subito la rete del vantaggio grazie ad una bella rete del turco Malli (strepitoso assist in velocità di Muller) bravo a sfruttare un clamoroso buco della retroguardia ospite. Hannover che ha cercato di reagire in modo molto sterile (tolta una parata di Karius si Huszti) su e Mainz che in contropiede ha sfiorato la rete per ben 3 volte con Choupo-Moting, Malli e Nicolai Muller. Nel recupero i biancorossi trovano il meritato raddoppio su contropiede proprio grazie al centravanti del Camerun Choupo-Moting che super Zieler in uscita.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS