Sorridi Hertha, è tornato Ben-Hatira

79
0
CONDIVIDI

Il vero acquisto di gennaio dell’Hertha Berlino si chiama Anis Ben-Hatira. Il centrocampista offensivo dei biancoblù è tornato infatti ad allenarsi con la squadra dopo ben 2 mesi di stop per una distorsione alla caviglia sinistra. Il tedesco-tunisino non vede l’ora di tornare in campo, magari proprio domenica contro la sua ex squadra, l’Amburgo.

Ben-Hatira è carico ma sa bene che alla Imtech Arena ci sarà da soffrire:

“Finalmente sto bene, non ce la facevo più a restare fuori. Questa settimana mi sto allenando a pieno regime con la squadra e già dalla scorsa settimana ho cominciato a forzare. Mi sento pronto per aiutare la squadra in una trasferta difficile come quella di Amburgo. Loro sono disperati e daranno tutto per vincere ma noi non dobbiamo farci spaventare. Il nostro obiettivo è sfruttare il loro momenti di distrazione”. 

Da ex Amburgo, anche il tunisino è dispiaciuto della brutta situazione di classifica in cui si trova la squadra di Van Marwijk. Un pezzo del suo cuore è rimasto proprio nel nord di Germania:

“Ho esordito con la maglia dell’Amburgo a soli 17 anni. E’ normale che sia rimasto affezionato a loro. Mi sento molto affezionato e per me sarà sempre una gara speciale. Mi auguro che riescano a rialzarsi e salvarsi quanto prima. Non posso immaginare un Amburgo retrocesso perchè la città vive di calcio”. 

Con il ritorno di Ben-Hatira, Luhukay recupera uno dei suoi migliori giocatori d’attacco, l’elemento ideale per attuare il suo spettacolare 4-3-3.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS