La Pepsi è “illegale” in California, scoprite perché

314
1
CONDIVIDI

Niente più Pepsi One in California. Questo almeno stando alla legge, visto che Consumer Reports ha rivelato che tale bibita presenta una quantità di caramello artificiale superiore alla concentrazione stabilita da una normativa del 2012. Insieme ad essa anche un’altra bibita, ovvero Malta Goya, diventa “illegale”.

Il caramello artificiale, che viene inserito per dare alle bibite analcoliche quel tipico colore marrone, può essere assai pericoloso se riscontrato in livelli eccessivi. Le società si stanno però muovendo per ridurre notevolmente la concentrazione di tale sostanza, visto che negli ultimi test i risultati riscontrati nelle lattine di Pepsi miglioravano sensibilmente.

fonte | ambientebio

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS
  • Kalkold

    Mi sembra giusto il vietare una bevanda per una giusta motivazione come l’ eccessiva, presenza di caramello artificiale ma se poi lo stesso paese legalizza una crema di nocciole contenete marijuana diventa un controsenso