Nintendo: Satoru Iwata parla del futuro

795
0
CONDIVIDI

Durante una nota rilasciata agli investitori, Satoru Iwata ha parlato del futuro di Nintendo, e delle azioni che vuole compiere per rendere più simili e unite le due realtà tra console mobile e console da salotto.

I due mondi, mobile e da salotto, sono ancora troppo separati in casa Nintendo, così Satoru Iwata ha deciso come prima cosa di unire i reparti R&D delle proprie console, creando un nuovo reparto alla giuda di Genyo Takeda: l’obbiettivo è infatti unire sotto la stessa architettura tutti i sistemi della casa giapponese.

 […]It will become important for us to accurately take advantage of what we have done with the Wii U architecture. It of course does not mean that we are going to use exactly the same architecture as Wii U, but we are going to create a system that can absorb the Wii U architecture adequately.

L’architettura base sarà quindi quella di Wii U, si spera però più potente visto che la poca potenza di calcolo è tra i difetti plateali della console: Iwata ha spiegato che i due esempi su cui baserà il nuovo software sono – manco a dirlo – iOS e Android, due facce della stessa medaglia, da una parte un ottimo OS pensato apposta per i propri device, dall’altra un OS che può girare quasi su qualunque hardware. 

Apple is able to release smart devices with various form factors one after another because there is one way of programming adopted by all platforms. Apple has a common platform called iOS. Another example is Android. Though there are various models, Android does not face software shortages because there is one common way of programming on the Android platform that works with various models.

Nintendo ha le idee chiare e, se non si ripetono gli errori fatti con Wii U, la prossima console sarà probabilmente un successo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS