Guardiola: “Gara difficile ma noi siamo pronti”

31
0
CONDIVIDI

Alla vigilia della sfida di M’gladbach (che riapre di fatto la stagione in Bundesliga), il tecnico del Bayern Monaco Pep Guardiola è apparso tranquillo e concentrato. In conferenza stampa l’allenatore spagnolo ha caricato i suoi per un grande incontro, monito della figuraccia di Salisburgo e del valore di un ottimo Borussia.

Consapevole delle tante insidie che lo aspettano al Borussia Park, Guardiola è sicuro che i suoi disputeranno una grande gara:

“Il Borussia è un’ottima squadra e ci aspetta una gara molto dura. Noi però siamo pronti, abbiamo lavorato tanto in questa pausa e vogliamo ripartire con il piede giusto”.

I Campioni d’Europa saranno orfani di Schweinsteiger e molto probabilmente anche di Franck Ribery. Il francese è ancora in forte dubbio per domani sera mentre Robben è pianamente recuperato:

“Domani proverà nella rifinitura e valuteremo se potrà giocare o no. Sente ancora dolore e non vogliamo rischiare. Lui però è un combattente e proverà fino alla fine. Discorso diverso per Schweinsteiger, che non ha ancora recuperato del tutto e non farà parte della squadra. Lui è giocatore fondamentale per noi e speriamo di riaverlo presto. La sua forza e il suo carisma in mezzo al campo ci aiuteranno in futuro. Lo aspettiamo”. 

La brutta sconfitta contro il Red Bull Salisburgo è ormai archiviata anche se Guardiola, da grande perfezionista, vuole che queste figure non accadano più. Per migliorare la squadra, Guardiola vuole assolutamente migliorare il suo tedesco:

“Devo migliorare il mio tedesco perchè ho bisogno di parlare ai miei giocatori nella loro lingua. Voglio trasmettere le mie idee e spronarli nella giusta maniera e questo non mi è possibile. E’ un grande problema per me e sto cercando di superarlo. Quando ci sono delle difficoltà c’è bisogno di parlare al cuore delle persone”. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS