Amburgo, vince Rieckhoff: “E’ una dolce rivoluzione”

42
0
CONDIVIDI

L’Amburgo ha votato il cambiamento. I 7134 membri del consiglio, hanno scelto di cambiare la storia attuale e futura dell’Amburgo calcio scegliendo in massa con il 79,4% de voti,  la linea di Ernst Otto Rieckhoff. L’ex presidente dei Dinos ha infiammato il centro congressi di Amburgo, aprendo per la prima volta nella storia del club a investimenti esterni.

L’Amburgo deve ripianare un debito di 100 milioni di euro, per questo l’unica strada individuata è stata quella di vendere ad investitori esterni una quota di azioni pari al 29,4%. Rieckhoff ha spiegato però che il club non rischierà mai di finire in mani straniere:

“Sono felice della chiarezza del voto espresso. Significa che ho colpito nel segno dando una soluzione vera ai problemi dell’Amburgo. Questa è una dolce rivoluzione, necessaria per la vita del club. In questa maniera potremo reperire 100 milioni di euro in poco tempo ma senza finire in mani straniere perchè il 50,1 delle azioni resteranno sempre al club.  In questo modo evitiamo di attirare oligarchi o sceicchi”. 

Il super investitore Kuehne, si è detto subito entusiasta della proposta e pronto ad investire nel club come promesso da tempo.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS