De Bruyne: “Con Mourinho avevo perso il divertimento”

153
0
CONDIVIDI

Il neo acquisto Kevin De Bruyne, torna a parlare del suo recente passato al Chelsea al termine del primo allenamento con i Lupi. Il belga ha deciso di tornare in Bundesliga perchè nel club inglese non era riuscito ad entrare nei favori del tecnico Josè Mourinho, che da tempo lo aveva relegato ai margini della rosa.

Proprio in relazione al rapporto con l’allenatore portoghese, De Bruyne ha voluto spiegare la sua in un’intervista al quotidiano belga “Het Laatste Nieuws”: 

“Non ho lasciato il Chelsea per andare in Coppa del Mondo ma perchè con Mourinho avevo perso la voglia di divertirmi. Non giocavo ed ero triste anche perchè non vedevo la luce davanti a me. Adesso invece posso sentirmi di nuovo importante per un progetto bello e serio come quello del Wolfsburg”. 

Intanto la società ha reso note tutte le cifre dell’affare che ha riportato De Bruyne in Germania. Al Chelsea sono andati 17 milioni di euro, che diventeranno 22 in caso bonus legati al raggiungimento di determinati obiettivi. La qualificazione alla prossima Champions League è uno di questi.

Il belga ha firmato un contratto sino al 2019 a 4,5 milioni di euro lordi (circa 3 milioni netti).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS