Intel: fatturato pari a 52,7 miliardi di dollari nel 2013

562
0
CONDIVIDI

Intel ha da poco annunciato i propri risultati finanziati relativi all’interno anno 2013. Durante questi ultimi 12 mesi Intel ha registrato un fatturato pari a 52,7 miliardi di dollari, con un utile netto pari a 9,6 miliardi di dollari. Ha generato complessivamente 21 miliardi di dollari in liquidità dalle proprie operazioni. L’azienda ha ottenuto un fatturato di 13,8 miliardi di dollari nel quarto trimestre.

Ecco alcuni punti chiave riportati nel comunicato giunto in redazione:

  • Risultato operativo di 3,5 miliardi di dollari, +12% rispetto all’anno precedente.
  • Utili per azione di 51 centesimi, +6% rispetto all’anno precedente.
  • Fatturato del PC Client Group di 8,6 miliardi di dollari, stazionario rispetto all’anno precedente.
  • Fatturato del Data Center Group di 3 miliardi di dollari, +8% rispetto all’anno precedente.

Brian Krzanich, CEO di Intel, ha dichiarato:

“Abbiamo ottenuto un quarto trimestre solido, con segni di stabilizzazione nel segmento dei PC e crescita finanziaria rispetto a un anno fa. Abbiamo costruito delle solide fondamenta per il nostro business, portando innovazione sul mercato più rapidamente e per una vasta gamma di piattaforme di computing. Ad esempio, abbiamo presentato al CES molteplici dispositivi che solo sei mesi fa non facevano parte della nostra roadmap.”

Carmine Stragapede, Direttore Generale Intel Italia, ha invece affermato:

“Il segmento PC consumer ha vissuto una fase di stabilizzazione anche nel nostro mercato benché l’introduzione di tecnologie all’avanguardia come i dispositivi 2 in 1 e altri dispositivi ‘Dual OS’, che consentono quindi di eseguire applicazioni sia su Windows che su Android, avranno effetti positivi nel corso del 2014 con una auspicabile ripresa dei volumi. La focalizzazione sarà sul segmento tablet, la cui crescita a livello mondiale si prevede supererà i 40 milioni di unità.”

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS