Hummels: “Il ko col Bayern è stato un duro colpo”

136
0
CONDIVIDI

Mats Hummels è pronto a tornare in campo. Una delle stelle di questo Borussia Dortmund, non vede l’ora di riprendersi il suo posto al centro della difesa giallonera e ricominciare la scalata verso l’alto. Intervistato da Sport Bild, il centrale difensivo della nazionale tedesca traccia un primo bilancio di metà campionato.

Il giudizio non è pienamente positivo ma per il futuro ci sono le basi per ripartire:

“Non siamo assolutamente soddisfatti del nostro quarto posto. Le aspettative erano diverse ma tra infortuni e un po’ di sfortuna alal fine è andata male. Non voglio cercare scuse però, molte responsabilità sono le nostre. Devo dire che il ko contro il Bayern è stato un colpo durissimo, anche perchè meritavamo di vincere e alla fine abbiamo perso 3-0. Diciamo che da li la stagione ha preso un’altra piega perchè siamo stati meno convinti delle nostre possibilità. Psicologicamente ci ha scosso molto”. 

Lo strapotere del Bayern è anche e soprattutto economico. Una forza che però non preoccupa Hummels:

“Samo riusciti ugualmente a restare ai livelli del Bayern nonostante la differenza economica. La società ha portato tanti ottimi giocatori e tanti altri ne porterà. Adesso che è andato via Lewandowski,so già che al suo posto arriverà un altro ancora più forte”. 

Spesso il nome di Hummels viene accostato al Barcellona, con i quotidiani sportivi iberici che danno l’affare quasi per fatto. Il tedesco ridendo, smentisce qualsiasi trattativa: 

“Sto imparando lo spagnolo ma è molto difficile (ride). A parte gli scherzi io penso solamente al Borussia Dortmund. Non ho mai sentito il Barcellona anche se è un onore essere accostati ad un grande club. Il mio obiettivo è quello di tornare a giocare il 31 gennaio contro il Braunschweig, tutto il resto non conta”. 

Il primo obiettivo dell’ex giocatore delle giovanili del Bayern, è però il Mondiale in Brasile. Hummels è convinto che la Germania abbia le carte in regola per fare il grande colpo ed essere la prima europea a vincere un mondiale in Sudamerica: 

“La speranza di tutti è riuscire in questo. E’ molto dura ma penso che abbiamo la più forte nazionale degli ultimi anni e per questo dobbiamo provarci. la concorrenza è altissima ma noi siamo a livello delle più forti”. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS