Mercato invernale, ecco i colpi degli ultimi 5 anni

45
0
CONDIVIDI

A gennaio conviene. Non tutti la pensano così ma spesso il mercato invernale ha riservato sorprese e colpi eccezionali. Negli ultimi 5 anni in Bundesliga ci sono stati quasi più acquisti di spessore in inverno che in estate, complice anche la lunga pausa invernale che favorisce l’inserimento dei giocatori nelle nuove squadre.

Ecco i colpi più importanti del mercato invernale in Germania:

Dante Bonfim – Il difensore, attualmente al Bayern Monaco, arrivò a M’gladbach nel gennaio del 2009 dallo Standard Liegi

Ruud Van Nistelrooy – L’attaccante olandese arrivò ad Amburgo nel 2010 dal Real Madrid e segnò 5 gol in 11 partite

Papis Cissè – Il Friburgo acquistò il senegalese dal Metz nel gennaio del 2010. Si rivelò un super acquisto perchè Cissè segnò 37 gol in 65 partite. Eccezionale.

Roberto Firmino – Il brasiliano arrivò a gennaio 2010 dalla Figuerense. Giocatore di grandissima prospettiva.

Martin Stranzl – Il M’gladbach lo acquistò a gennaio 2011. Ora ne è diventato il leader.

Vedad Ibisevic – A gennaio del 2012 lo Stoccarda lo acquistò dall’Hoffenheim.

Mame Diouf – L’Hannover lo comprò dal Manchester United a gennaio 2012. Adesso rischia di perderlo sempre nel mercato invernale.

Ricardo Rodriguez – Lo svizzero arrivò al Wolfsburg nel gennaio 2012 dallo Zurigo

Nuri Sahin – Il turco tornò al Borussia Dortmund nel gennaio del 2013 dopo un solo anno di permanenza in Spagna.

Andrè Hahn – Ottimo colpo dell’Augsburg, che a gennaio del 2013 lo acquistò in terza divisione dall’Offenbach

Alexandru Maxim – Colpo da novanta dello Stoccarda che lo prese a gennaio 2013 dal Pandurii. Il romeno si è rivelato un grandissimo talento.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS