Hitzlsperger, l’ex Stoccarda e Lazio rivela: “Sono gay”

102
0
CONDIVIDI

Thomas Hitzlsperger esce allo scoperto e confessa la sua omosessualità. L’ex centrocampista della nazionale tedesca e di Stoccarda e Lazio tra le altre, durante un’intervista al giornale tedesco Die Zeit ha rivelato di essere gay e di averlo fatto per “promuovere il dibattito sull’omosessualità tra i professionisti dello sport”. 

La lunga intervista prosegue e Hitzlsperger spiega il processo che lentamente ha cambiato la sua vita:

“Ci sono voluti molto anni e solo nell’ultimo periodo della mia vita ho capito che avrei voluto avere accanto un uomo. E’ un processo lungo e complicato. In Inghilterra, Italia e Germania i paesi dove ho giocato, essere omosessuale non è un problema ma lo è ancora  in uno spogliatoio di calcio. Non mi vergogno di quello che sono ma non è facile sedersi ad un tavolo con altri 20 uomini ed ascoltare battute e barzellette sui gay. All’inizio si ride ma poi quando diventano più offensive, allora  è più difficile accettarle. Essere gay per molti significa essere soft, invece l’omosessualità nello sport come nella vita, è anche grinta, passione e mentalità vincente. Lotterò perchè finiscano alcuni pregiudizi che ci sono nel calcio”. 

L’omosessualità nello sport non è più un segreto. Solo poche settimane fa, anche il nuotatore britannico Tom Daley, aveva annunciato anche lui di essere gay.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS