In Giappone un gatto viene nominato capostazione

1513
0
CONDIVIDI

Avevate mai sentito parlare di un gatto capostazione? Certo che no. A Kinokawa (Giappone) è però successo. Un gatto è riuscito ad ottenere un vero e proprio posto di lavoro, e che posto! Tutto parte dalla ristrutturazione di una stazione ferroviaria, che per ragioni di spazio doveva andare ad inglobare anche l’edificio adiacente. Questo edificio però era un rifugio per gatti, uno degli animali domestici più diffusi in Giappone. La donna che gestiva questo rifugio ha dato il suo assenso per la distruzione dell’edificio, a patto però che questi gatti venissero sistemati nella stazione.

Il manager della nuova stazione ha pensato così di nominare uno dei gatti, di nome Tama, capostazione, poiché pensava avrebbe portato fortuna e popolarità alla nuova struttura. L’intuizione di questo manager non è stata per nulla sbagliata, dato che Tama è diventata in pochissimo tempo una vera e propria star, con comparse in spot pubblicitari e molto altro.

È stato anche disegnato e costruito un treno-gatto in suo onore, che ogni anno attira grandi e piccini incuriositi.

treno gatto

fonte | Curiosone

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS