Dimmi cosa bevi e ti dirò chi voti

71
0
CONDIVIDI

Una ricerca di Gfk Mri ha condotto ben 50mila interviste per stabilire il legame tra bere e votare. I supporter della fazione del presidente Obama sembrano rilassarsi con i liquori chiari e festeggiano con un quantitativo maggiore di champagne e spumante. Chi, invece, alle ultime elezioni per la Casa Bianca aveva votato il candidato sconfitto, Mitt Romney, avrà sorseggiato liquidi più scuri, come il whisky.

I dati raccolti dalla Gfk Mri si soffermano anche sul possibile intreccio tra le preferenze alcoliche e la scelta di andare o meno a votare. Da questo punto di vista sembra che chi ama bere un buon bicchiere di vino, in genere le persone più mature, abbia più probabilità di recarsi al seggio rispetto a chi ha gusti più ‘spinti’ che si indirizzano verso bevande come Don Julio Tequila, Jagermeister o Smirnoff Twist.

In Italia la situazione è ancora più indefinita. Basti pensare che Pierluigi Bersani, candidato premier della coalizione di centro-sinistra, è stato fotografato in diverse occasioni accanto ad un buon bicchiere di birra. L’appuntamento elettorale è stato sfruttato anche da due note aziende del settore, Ceres e Bavaria.

fonte | Yahoo

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS