Apple Store Education, perché non ci sono controlli?

2851
6
CONDIVIDI

Chiunque si sia interessato almeno una volta a prodotti Apple, saprà quasi sicuramente che l’azienda promuove tramite lo Store Online degli sconti destinati a studenti e insegnati, attivi tutto l’anno. È un’ottima iniziativa, e su questo non ho nulla da dire, ma qualche dubbio sul senso della promozione mi è sorto quando ho effettuato l’acquisto di un Mac, nei giorni scorsi, sfruttando proprio questo sconto.

Infatti, nonostante nelle pagine dedicate dello Store sia più volte nominata “l’idoneità all’acquisto per il settore Education”, questa idoneità non viene mai verificata. In altre parole, nessuno controlla se sei realmente uno studente o un’insegnante, consentendo quindi a chiunque di effettuare acquisti usufruendo dello sconto riservato agli studenti.

Altre testimonianze dello stesso fatto si possono trovare facilmente con una ricerca su Google, ma allora Apple cosa sta combinando? Si fida così tanto dei suoi clienti, sperando che meno gente possibile si accorga che i controlli sono assenti o rari? Cosa ne pensate?

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS
  • Piccola precisazione: anche negli Store fisici e i negozi autorizzati offrono lo sconto education ma in questo caso è richiesto un documento al momento dell’acquisto.

  • Non lo sapevo! E mi risulta strano questo comportamento…
    Ma si puo sapere di quanto è lo sconto più o meno? Cioè…fa la differenza?

    • Il calcolo dello sconto è in percentuale al costo totale del Mac e può arrivare fino ad un massimo di 209€. Al tempo (2011) risparmiai 150€ ca. sull’acquisto di un iMac 21.5.

      • ALLORA FA LA DIFFERENZA!!! Con quello “sconto” ti puoi anche prendere qualche accessorio in più…
        Beh allora quando acquisterò il mio futuro mac proverò a farlo pure io