Microsoft Security Essentials lascia passare il 39% dei malware

1339
1
CONDIVIDI

Ancora giudizi negativi su Microsoft Security Essentials. Dopo la stroncatura di AV-Test ci si mette anche lo studio indipendente Dennis Technology Labs a criticare la sicurezza dei sistemi Windows. Dopo aver messo a confronto ben nove prodotti per la sicurezza su un computer equipaggiato con Windows 7 è emerso che il 39% dei malware sono sfuggiti a Microsoft Security EssentialsAltri antivirus, come Norton Internet Security, Kaspersky Internet Security e Avast, sono invece riusciti a bloccarne l’87%, con picchi del 98% e del 99%.

Bisogna dire però che la stessa Microsoft aveva ammesso che MSE non era altro che una “protezione di base” dedicata ai PC Windows. Per assicurarsi una difesa forte, quasi impenetrabile, contro malware o altri virus era necessario fare riferimento a soluzioni antivirus più all’avanguardia.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS
  • Franco

    Be, secondo me bloccare il 61% non é poco per essere un antivirus completamente gratuito, bisognerebbe metterlo a confronto con altri antivirus gratis e non a pagamento.