Ultimo sabato dell’anno, chi passerà un buon Natale?

59
0
CONDIVIDI

La diciassettesima giornata di Bundesliga chiude un 2013 meraviglioso per tutto il movimento calcistico tedesco. Il Borussia Dortmund di Klopp cerca la vittoria in casa contro l’Hertha per chiudere al meglio l’anno e caricarsi nella pausa alla rimonta di primavera. Non sarà facile contro i biancblù di Luhukay ma le dichiarazioni in settimana di Lewandowski e Reus, hanno fatto capire che il gruppo è motivato a dare il 100%. I capitolini arrivano a Dortmund col vento in poppa e pronti a fare il colpaccio. Luhukay alla vigilia ha detto di non aver nulla da perdere, condizione ideale per giocare un grande calcio.

Vuole la vittoria anche l’Amburgo contro il Mainz, con il presidente dei Dinos Jarchow che ha dichiarato: “Contro il Mainz i tre punti sono assolutamente obbligatori”. Tuchel, aspettando i rinforzi chiesti per gennaio, proverà almeno a strappare un pareggio affidandosi alla buona vena di Okazaki. Amburgo che al contrario potrà contare sul rientro di Beister e sull’ottima forma di Lasogga e dell’uomo mercato Calhanoglu. Cerca la seconda vittoria casalinga anche il Braunschweig contro l’Hoffenheim, con il tecnico dei Leoni Lieberknecht che ha tuonato contro i suoi giocatori: “Tutto quello che abbiamo fatto fino ad ora, di buono o di cattivo, ce lo dobbiamo dimenticare. inizia per noi un altro campionato”. Chissà che non sia di buon auspicio come fu per la prima vittoria contro il Wolfsburg.

Gli scommettitori invece pagano bene la prima vittoria della stagione del Norimberga, anche se contro lo Schalke servirà un’impresa. La conferma di Keller, almeno a parole, ha portato un po’ di serenità nella Royal Blue ma a Norimberga servirà una partita di enorme spessore per uscire con i tre punti da uno stadio infuocato. Boateng dovrebbe farcela, altrimenti è pronto Meyer.

Si salvi chi può in Friburgo – Hannover, dove sia Streich ma soprattutto Slomka, rischiano di non ricominciare l’anno sulle rispettive panchine. Entrambi si giocano tutto quanto, con il Friburgo che deve riprendersi dopo la pessima figura di Gelsenkirchen e i sassoni ancora in piena bagarre spogliatoio. Solo una vittoria può risollevare la situazione.

Ultima analisi invece per Werder Brema – Bayer Leverkusen, dove i padroni di casa vogliono chiudere l’anno con un successo che potrebbe finalmente rilanciarli. Dutt deve dimostrare di essere quel grande tecnico che è sempre stato, facendo decollare un gruppo che ha sete di grandi vittorie. Forse ci sarà Hunt, un motivo in più per provarci. C’è però da superare un Bayer in grande ascesa, che dopo la sconfitta contro l’Eintracht deve vincere per tenere il passo Bayern ma soprattutto per superare il record di 39 punti stabilito da Tomuller. Il morale è a mille per tanti motivi,  per questo sarà una partita vera.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS