Immenso Bayern Monaco, il Mondo è tuo

45
0
CONDIVIDI

Bayern: Neuer; Rafinha, Boateng, Dante, Alaba; Lahm; Shaqiri, Thiago, Kroos, Ribery; Muller. All. Guardiola

R. Casablanca: Askri; El-Hachemi, Oulhaj, Benlmaalen, Karrouchi; Erraki, Guehi; Hafidi, Chtibi, Metouali; Yajour. All. Benzarti

Arbitro: Sandro Ricci (BRA)
Marcatori: 7′ Bonfim Dante, 22′ Thiago

Ci sono annate magiche che sembrano non finire più. Il Bayern Monaco conquista il quinto titolo in un 2013 che ha scritto nuovamente il suo nome nella storia. A Marrakech gli uomini di Guardiola vicono anche il Mondiale per Club superando in finale il Raja Casablanca padrone di casa. Una partita a senso unico, che i bavaresi vincevano già per 2-0 dopo appena 20′ di gioco (reti di Dante e Thiago Alcantara) e che potevano anche stravincere qualora lo avessero voluto. Ma la forza di questo Bayern è proprio l’intelligenza, perchè all’interno di ogni partita la squadra sa bene quando deve accelerare e quando deve fermarsi. Un gruppo unito che sembra una macchina perfetta ma mai noiosa, in cui tutti remano verso la vittoria con la fame di chi ha ancora tutto da dimostrare. Il merito di questa coppa è sicuramente di Jupp Heynches ma nulla toglie a Guardiola il merito di aver addirittura migliorato un gruppo vincente e di valore assoluto. Il 25 maggio scorso questa stessa squadra alzava la Champions League al cielo di Londra, stasera corona il suo mito vincendo nuovamente il Mondiale per Club dopo il trionfo del 2000. Adesso, se possibile, c’è da migliorare questo anno con un 2014 ancora più strepitoso. Se il Bayern ci riuscisse, allora scriverebbe davvero la storia di questo gioco.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS