Knightscope: il robot vigilante

1163
1
CONDIVIDI

Proprio nella giornata di ieri vi abbiamo proposto una panoramica completa sui cinque robot più interessanti del panorama mondiale. Ne avevamo dimenticato però uno, il Knightscope. Si tratta di un robot molto particolare, alto un metro e mezzo e pesante 136 Kg. Il suo compito sarà quello di sostituto vigilante. Dovrebbe andare infatti a sostituire le classiche guardie giurate durante i controllori nelle banche, negli aeroporti o nelle stazioni.

Attraverso una telecamera rotabile a 360 gradi, a microfoni di alta qualità, sensori termici, a infrarossi, radar, laser, sensori ultrasonici e di distanza, insieme ad altri dedicati a valutare la qualità dell’aria e tecnologie di scansione ottica, permetterà il completo monitoraggio dell’aria circostante. Knightscope memorizza i dati rilevati in un datacenter, a cui possono avere accesso anche le forze dell’ordine.

In caso di pericolo sarà il primo a dare l’allarme, fornendo anche un quando completo della situazione. I primi due modelli, il K5 e il K10, inizieranno la fase di test entro la fine del prossimo anno.  

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS
  • robroberto89

    il c3p8 d’oggi :)