Apple: riconoscimento facciale per evitare l’assunzione di operai minorenni

1003
0
CONDIVIDI

La recente morte del giovane operaio della Pegatron, una delle aziende che si occupa della produzione dell’iPhone 5c , ha riportato Apple al centro di numerose discussioni. Tuttavia, stando a quanto riportato dal The Wall Street Journal, già da diverso tempo il colosso di Cupertino utilizza all’interno di aziende come Pegatron software di riconoscimento facciale al fine di evitare l’assunzione di operai minorenni tra le linee di produzione dei suoi dispositivi.

Per raggiungere tale scopo, il software confronta il documento di identità dell’operaio con il volto dell’operaio stesso e con i database della polizia, sia locali che nazionali. Nonostante tale sistema, pare che il software non sia riuscita a riconoscere la reale età di Shi Zhaokun, l’operaio quindicenne morto all’inizio della scorsa settimana.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS