Windows Phone 8.1 includerà il centro notifiche e un assistente vocale

1619
0
CONDIVIDI

L’arrivo di Windows Phone 8.1 è previsto per inizio aprile dell’anno prossimo, in concomitanza con la conferenza per gli sviluppatori Build 2014. Il momento si fa sempre più vicino e i rumor legati al primo aggiornamento importante del sistema operativo di Microsoft, dopo il lancio di un anno fa, si fanno sempre più insistenti. The Verge rivela oggi ulteriori dettagli, confermando alcune delle funzionalità più richieste.

Per prima cosa, il centro notifiche. Finalmente anche Windows Phone avrà un proprio centro notifiche, azionabile mediante uno swipe dall’alto verso il basso dello schermo, come già avviene sui dispositivi Android e iOS. Inoltre, uno swipe “breve”, sempre dall’alto, mostrerà dei collegamenti rapidi per accedere rapidamente alle impostazioni (Wi-Fi, rete cellulare, blocco rotazione, ecc.).

Arriverà anche un assistente vocale in stile Siri/Google Now, il cui nome sarà Cortana, stando alle indiscrezioni più recenti. L’assistente sarà in grado di interagire con l’utente come già visto sugli altri sistemi operativi, ma potrà anche suggerire azioni utili in varie parti del sistema operativo: ad esempio, nel caso in cui un messaggio faccia riferimento ad un evento programmato, sarà possibile aggiungere al calendario tale evento, in modo completamente automatizzato. Cortana sarà probabilmente disponibile inizialmente solo negli Stati Uniti.

La stessa fonte riporta anche altre migliorie che sono già state incluse, come la separazione tra il volume della suoneria e della riproduzione della musica, il supporto alle reti VPN, una migliore integrazione delle ricerche Bing e dei social network all’interno dell’hub Contatti.

Ma non è finita qua, perché anche WPCentral ha deciso di svelare qualche dettaglio in più su Windows Phone 8.1. Infatti, veniamo così a sapere che l’aggiornamento porterà la possibilità di sfruttare la memoria della microSD per installare app e giochi e che il centro notifiche potrà essere attivato direttamente dalla schermata di blocco, tramite uno swipe verso il basso.

Vengono segnalati anche miglioramenti per l’app nativa della fotocamera e un’interessante funzionalità che permetterà nella schermata Start di rimuovere i numeri delle notifiche sulle Live Tile con uno swipe da sinistra verso destra. Infine, gli sviluppatori potranno usufruire delle così chiamate “notifiche fantasma“, che non verranno visualizzate sotto forma di “toast” ma che verranno comunque registrate nel centro notifiche.

Attendiamo quindi con ansia maggiori informazioni ufficiali su Windows Phone 8.1, che sarà disponibile nel secondo trimestre del 2014 per tutti i dispositivi WP 8 attualmente in commercio.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS