Tim Cook parla di impegno sociale alla Auburn University

591
0
CONDIVIDI

Il CEO di Apple Tim Cook, è stato premiato dalla Auburn University di New York, dove ha conseguito la laurea in Ingegneria industriale nel 1982. Durante la cerimonia di premiazione, Cook ha fatto un discorso di una decina di minuti, durante il quale ha toccato temi importanti come la discriminazione, l’uguaglianza e l’impegno per i aiutare le persone diversamente abili.

Con questo discorso Tim Cook ha voluto fare presente, ancora una volta, l’impegno sociale della compagnia di cui è a capo, e i valori che in essa regnano.

Nel mio ufficio ci sono tre fotografie: due mostrano Robert Kennedy e una Martin Luther King. Hanno sacrificato tutto, incluso le loro vite, per i diritti e la dignità umana. La loro immagine mi ispira. Mi ricordano ogni giorno come, nonostante il percorso che si scelga, ci sono dei doveri fondamentali che sono parte di questo viaggio.

Da anni Apple lavora per rendere i suoi prodotti più adatti anche alle persone con disabilità fisiche, tramite funzioni appositamente dedicate.

Gli ingegneri Apple si sono opposti a questa inaccettabile realtà: si sforzano affinché i prodotti siano accessibili a persone con le più svariate disabilità, dalla cecità alla sordità, passando per problemi motori. Ricevo centinaia di mail dai clienti ogni giorno […]. La scorsa settimana ne ho ricevuta una da una madre single, con un figlio di 3 anni autistico e completamente non comunicativo. Al bambino è stato consegnato un iPad e, per la prima volta nella sua vita, ha trovato la sua voce.

Insomma un discorso importante, che mi ricorda un po’ quello fatto da Steve Jobs alla Stanford, e che vi consiglio di vedere.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS