Sony brevetta un visore per la realtà aumentata con sensori biometrici

1481
0
CONDIVIDI

Negli ultimi anni i videogiochi sono divenuti sempre più realistici, non solo per la straordinaria grafica, sempre più definita e dettagliata, ma anche grazie alle tecniche con cui le società di sviluppo permettono ai giocatori di destreggiarsi nelle avventure.

Lo abbiamo visto qualche anno fa, e lo stiamo vedendo anche oggi, con il Kinect, fantastica invenzione targata Microsoft che ha rivoluzionato completamente il modo di videogiocare. Lo abbiamo visto ancor prima con Wii, la quale, attraverso un sensore, captava il movimento delle braccia e per riferire l’input alla console, e quindi al videogioco.

Sony è sempre rimasta molto fedele ai tradizionali joystick, anche se lei per prima lancio il famoso EyeToy, telecamera per PlayStation 2 che può essere considerata tranquillamente l’antenato dei rivoluzionari mezzi di oggi. Con PlayStation 4 ha lanciato anche una versione nuova dell’EyeToy, chiamandolo con molta fantasia PlayStation Eye. Forse però, questa è solo la punta dell’iceberg di una rivoluzione che potrebbe arrivare versò la metà della storia di PlayStation 4.

Un utente di NeoGAF ha scoperto un brevetto depositato da Sony negli Stati Uniti dove viene registrato il prototipo di un head mounted display (HID), che si pensa essere concettualmente ideato per PlayStation 3 o forse per PlayStation 4. Nelle immagini registrate con il brevetto, datate 2012 in Giappone, appare una PlayStation 3. Il brevetto americano, datato 2013, riguarda un visore ottico, che sarebbe in grado di rilevare gli ostacoli del mondo reale tramite un sensore GPS e monterebbe al suo interno anche un sensore biometrico.

Vi lasciamo alle immagini del brevetto:

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS