La Google Tax arriva in Italia, ecco cosa prevede

2729
0
CONDIVIDI

Niente “scappatoie” per Google e co. La commissione Bilancio della Camera ha approvato un emendamento alla legge di Stabilità che introduce in Italia la cosiddetta “Google Tax“. I giganti del web, come Google appunto, o Amazon, dovranno avere partita Iva italiana. Così facendo, gli alti volumi di vendita realizzati in Italia da queste società saranno fatturati nel nostro Paese, con il conseguente gettito.

Giampaolo Galli e Marco Causi del PD credono che questa nuova norma possa andare in contrasto con le normative europee. Ma non solo Google Tax, un secondo emendamento è stato approvato, relativo alla tracciabilità. Esso stabilisce che l’acquisto di servizi di pubblicità on line deve essere effettuato mediante bonifico bancario o postale.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS