16.a giornata, entra nel vivo la lotta Champions

26
0
CONDIVIDI

Sedicesima giornata di Bundesliga che ha preso il via ieri sera con la vittoria 3-2 dell’Hertha Berlino sul Werder Brema. Un successo che ha lanciato al sesto posto i capitolini di Luhukay facendo invece scivolare in piena bagarre retrocessione un Werder in grande crisi. Oggi scende in campo il Bayern Monaco contro l’Amburgo per l’ultima gara stagionale dei bavaresi, che poi voleranno in Marocco per provare a vincere anche il Mondiale per Club. Guardiola vuole chiudere la stagione con un successo e per questo mette in guardia da cali di tensione. Formazione pressoché fatta quella dei Campioni d’Europa che schiereranno lo stesso undici vittorioso a Brema sabato scorso con Mandzukic di punta. Amburgo che dovrà rinunciare al portiere Adler ma avrà nuovamente il capitano Van Der Vaart per tentare il miracolo.

Partite complicate  per Borussia Dortmund e Bayer Leverkusen (domani, 17.30), che dopo le gioie di Champions League dovranno mantenere il passo del Bayern contro Hoffenheim e Eintracht Francoforte. Rischia di più il Dortmund, che affronta una squadra in salute come quella di Gisdol sempre con i soliti problemi di formazione. Il morale però è a mille e Klopp ha promesso due successi per chiudere bene la stagione e allungare anche sulle inseguitrici.

Entra nel vivo la lotta Champions League, con il Borussia M’gladbach atteso dall’insidiosa trasferta di Mainz. I Puledri di Lucien Favre dovranno dimostrare di essere una grande squadra, perchè alla Coface Arena tutte le grandi hanno sofferto. Qualsiasi passo falso potrebbe riportare sotto il Wolfsburg che gioca in casa contro lo Stoccarda e lo Schalke che ospita il Friburgo (domani, 15.30). Gara difficile anche per i Lupi, che se la vedranno con gli Svevi di Schneider sempre a loro agio quando giocano in trasferta. Mancheranno ad Hecking sia Diego che Luiz Gustavo mentre lo Stoccarda cerca il primo acuto di stagione in uno scontro diretto, per guadagnare punti in zona Europa League.

Gare delicatissime per la zona salvezza sono quelle tra Hannover – Norimberga e Augsburg – Braunschweig, con le compagini di casa che vogliono vincere per allontanarsi definitivamente dai bassi fondi della classifica e cullare anche sogni di gloria. Slomka farà a meno di Schlaudraff ma ritroverà Edgar Prib, giocatore fondamentale per la squadra. L’Augsburg, dopo aver blindato il tecnico Wieinzerl, vuole la terza vittoria consecutiva aggrappandosi ai gol di un redivivo Raul Bobadilla. Attenti però a Norimberga e Braunschweig, che cercano punti salvezza in due gare comunque alla loro portata. La loro fame e anche la loro disperazione, possono regalare qualche sorpresa inaspettata e riaprire anche il discorso salvezza.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS