Il 61,5 % delle visite ai siti web sono fatte da bot

554
0
CONDIVIDI

Secondo il nuovo report annuale di Incapsula, che trovate sul sito dell’agenzia, una buona parte delle visite ai siti è generato non da persone realmente interessate ai contenuti, ma da bot, sistemi automatici che hanno il compito di raccogliere informazioni.

Incapsula è proprio specializzata nell’analizzare le fonti di traffico, e quest’anno il 61,5 % delle visite, secondo l’agenzia, è stata fatta dai bot e no da persone reali: circa la metà di questi bot sono i bot dei sistemi SEO, motori di ricerca e altri bot simili, niente di preoccupante, quindi. Il 31 % dei bot è però dalla parte dei “cattivi”, cioè scrapers (5%), tool di hacking (4,5%, meno 10% rispetto al 2012), spammers e altri host impersonatori,con identità fittizia (+ 8% nel giro di un anno).  Gli ultimi sono i più pericolosi, e sono quelli da cui proviene la maggior parte degli attacchi DDoS degli ultimi tempi: in pratica impersonano un motore di ricerca per poter effettuare l’attacco verso i siti terzi.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS