Apple: un brevetto ci mostra un possibile paio di “occhiali 2.0”

909
0
CONDIVIDI

I Google Glass, pur non essendo ancora ufficialmente disponibili, stanno incominciando a far parte della realtà quotidiana. Il colosso di Mountain View non è però la prima azienda ad essersi interessata negli ultimi anni alle tecnologie indossabili. Recentemente è stato infatti scoperto il brevetto  N. 8,605,008, depositato da Apple nel 2008 riguardante proprio un paio di occhiali 2.0. Il brevetto in questione rappresenta però un dispositivo molto diverso dai Google Glass che conosciamo. L’ipotetico dispositivo, oltre ad assomigliare ad un paio di occhiali da sci, è infatti molto più simile agli Oculus Rift in quanto può essere utilizzato per immergere l’utente all’interno di un mondo virtuale.

Tra le diverse funzionalità, gli ipotetici occhiali 2.0 di Apple sono in grado di scansionare la retina e le impronte digitali, nonché di analizzare l’impronta vocale per identificare l’utente e caricare eventuali impostazioni personali. Il dispositivo ideato dal colosso di Cupertino sarebbe inoltre in grado di far girare giochi in 3D e di adattarsi, grazie a speciali impostazioni, ai difetti visivi dell’utente. La connessione ad un dispositivo mobile o ad un PC avverrebbe tramite Wireless o un cavo.

apple-virtual-reality-goggles-patent-2

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS