Anche il Bayern sa perdere, il City si impone 3-2

47
0
CONDIVIDI

Bayern Monaco – Manchester City    2-3

 

Bayern: Neuer – Dante, Lahm, Boateng, Alaba – Thiago – Kroos, Müller, Ribéry, Götze – Mandzukić. All. Guardiola

Manchester C.: Hart – Kolarov, Lescott, Demichelis, M. Richards – Fernandinho, Javi Garcia, Milner – Silva, Jesus Navas – Dzeko. All. Pellegrini

Arbitro: David Borbalan (SPA)

Marcatori: 5′ Muller, 12′ Gotze, 28′ Silva, 59′ Kolarov, 62′ Milner

 

Addio record e addio imbattibilità per il Bayern Monaco, che perde nettamente in casa 3-2 contro un super Manchester City. I Campioni d’Europa salvano almeno il primo posto, grazie soprattutto alla splendida parata di Neuer  che all’80’ ha salvato su Negredo la palla del 4-2 che poteva far volare i biancocelesti sul gradino più alto del girone. I bavaresi sono caduti proprio nell’errore di concentrazione a cui Guardiola li aveva messi in guardia. Dopo essere passati in vantaggio per 2-0 in soli 12′ grazie a Muller e Gotze, i padroni di casa hanno lasciato l’iniziativa ad un City indemoniato che tra metà primo tempo e inizio ripresa, ha ribaltato il risultato grazie a Silva, Kolarov e Milner vendicando la sconfitta subita all’andata.

Le parole di Guardiola si sono materializzate come una profezia funesta, perchè gli avanti inglesi sono stati micidiali ad ogni errore di concentrazione commesso dal Bayern. Di sicuro in settimana, il tecnico catalano si farà sentire a suo modo.

Complimenti invece al Manchester di Pellegrini, squadra ancora altalenante in campionato ma fantastica in Champions League. Che fosse la volta buona per brindare anche in Europa?

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS