BlackBerry: il nuovo CEO tuona, “non siamo morti!”

950
0
CONDIVIDI

John Chen, il nuovo amministratore delegato BlackBerry, ama molto comunicare con i propri utenti. In una nuova lettera, resa pubblica nella giornata di ieri, il nuovo CEO ha affermato che la società non è morta come molti dicono, ma è viva e vegeta, pronta per rimanere protagonista nel settore smartphone. La società canadese, dalla nomina di John Chen, non è più in vendita. I massimi dirigenti hanno anche sottoscritto un contratto che permetterà a tale società di ricevere un miliardo di dollari di finanziamenti, che dovranno servire per “investimenti strategici”.

Chen afferma che la società tornerà ad occuparsi di ciò che sanno fare meglio, ovvero dispositivi mobili, soluzioni EMM, messaggistica cross-platform e sistemi embedded. Maggiori dettagli in merito alle strategie della società verranno rese note durante i prossimi giorni. Vi aggiorneremo se ci saranno novità interessanti.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright OVERPRESS